.
Annunci online

federica mogherini
Sull' Europa

MINORI: BENE OK CAMERA SU CONVENZIONE DI LANZAROTE, ORA GOVERNO FIRMI CONVENZIONE CONTRO VIOLENZA SU DONNE

5 luglio 2012 permalink 0commenti

“E’ molto importante il voto unanime espresso oggi dalla Camera per la ratifica della Convenzione del Consiglio d'Europa per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l'abuso sessuale, stipulata a Lanzarote il 25 ottobre 2007. Ora ci auguriamo che il Senato possa concludere rapidamente l’iter parlamentare, dando il via libera definitivo al testo così come modificato oggi, per dare esecuzione anche nel nostro paese ad un primo, importante strumento giuridico internazionale per la protezione dei minori da abusi, violenze e forme di sfruttamento sessuale, che rappresentano fenomeni odiosi e drammatici da contrastare con ogni mezzo. Ma proprio oggi vogliamo ricordare anche un’altra convenzione del Consiglio d’Europa, quella di Istanbul sulla prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne e alla violenza domestica, che attende da mesi la firma del Governo italiano.  Si tratta di un’adesione alla quale, anche recentemente, l’Esecutivo si è impegnato e che mi auguro possa realizzarsi nei tempi più rapidi possibili, per consentire una successiva, urgente ratifica da parte del Parlamento di un strumento giuridico essenziale a garantire il contrasto dell’altrettanto drammatico fenomeno delle violenze e delle discriminazioni di cui sono ancora – e in così largo numero anche nel nostro paese – vittime le donne”. E’ quanto dichiara Federica Mogherini, deputata, responsabile globalizzazione per il PD e membro dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa.

Attività parlamentare

INTERPELLANZA DEL PD SU DENUNCIA ABUSI CC

24 marzo 2011 permalink 0commenti

 

Il mio intervento di oggi in Aula per illustrare l'interpellanza urgente presentata dal PD sul caso dei presunti abusi compiuti da carabinieri ai danni di una donna in stato di fermo all'interno della Caserma CC del quartiere Quadraro di Roma.

Attività parlamentare

DENUNCIA ABUSI CC: RISPOSTA GOVERNO NON AIUTA A RICOSTRUIRE FIDUCIA DEI CITTADINI

24 marzo 2011 permalink 0commenti

"Oggi è stata discussa alla Camera un’interpellanza urgente del PD sul presunto abuso sessuale compiuto da alcuni carabinieri ai danni di una donna che si trovava in stato di fermo presso la Stazione dei Carabinieri del quartiere Quadraro di Roma.
Abbiamo voluto sollecitare il Governo ad assumere ogni iniziativa necessaria affinché l’accertamento dei fatti sia rapido e approfondito, distinguendo le responsabilità individuali dalla necessaria tutela della credibilità e dell’onorabilità dell’Arma dei Carabinieri.
Così come abbiamo voluto ribadire come sia inconcepibile che un episodio di questo genere, al di là della sua volontarietà o meno, possa aver luogo all’interno di una Caserma avendo come protagonisti degli ufficiali in servizio".
E’ quanto dichiara Federica Mogherini, deputata PD e Segretario della Commissione Difesa della Camera, prima firmataria dell'interpellanza urgente.
"Va salvaguardato il rapporto di fiducia tra Carabinieri e cittadini, che si fonda su un lavoro quotidiano riconosciuto e apprezzato, che impegna l’Arma nel contrasto alla criminalità organizzata in Italia, così come nelle missioni internazionali.
Non va purtroppo nella direzione giusta – quella di una politica capace di ricostruire una credibilità delle istituzioni e una sintonia con i cittadini su fatti di cronaca così delicati e gravi – la risposta burocratica e formale che il Governo ha dato oggi alla Camera, affidata alla lettura di un ignaro Sottosegretario per le infrastrutture e i trasporti, costretto, suo malgrado, ad offrire argomentazioni formali, piuttosto che ben più convincenti argomenti ed impegni politici".


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. abusi Governo Carabinieri

permalink | inviato da BlogMog il 24/3/2011 alle 18:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sulla stampa

DENUNCIA ABUSI CC: IL MINISTRO DELL'INTERNO RIFERISCA IN AULA

4 marzo 2011 permalink 0commenti

“Se fosse confermato l’abuso sessuale compiuto da alcuni carabinieri ai danni di una donna che si trovava in stato di fermo in attesa dell'udienza di convalida presso la Stazione dei Carabinieri del quartiere Quadraro di Roma, si tratterebbe di un episodio di estrema gravità, sul quale è bene che si faccia immediatamente chiarezza, accertando fino in fondo i fatti e le responsabilità che coinvolgerebbero rappresentanti delle forze dell’ordine in servizio.
E’ importante che le indagini in corso da parte della Procura della Repubblica di Roma e della stessa Arma dei Carabinieri siano il più possibile celeri e pubbliche nei loro esiti”.
E’ quanto dichiara Federica Mogherini, deputata PD e Segretario della Commissione Difesa della Camera.
“L’eventuale responsabilità per fatti penalmente rilevanti è ovviamente individuale, ma è importante che l’accertamento e i provvedimenti conseguenti siano rigorosi, affinché nessuna ombra cali sull’operato e sulla credibilità dei Carabinieri, tanto apprezzati sia nell’opera di contrasto alla criminalità organizzata e nel controllo del territorio, sia nelle attività di peace-keeping e di formazione delle forze di polizia, svolte nell’ambito delle missioni internazionali.
Anche per questo, chiediamo che il Ministro dell’Interno riferisca con urgenza nei prossimi giorni in Parlamento su questo episodio e sull’esito delle indagini in corso”.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. denuncia abusi CC Maroni

permalink | inviato da BlogMog il 4/3/2011 alle 16:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
chi sono
Sono nata a Roma il 16 giugno del 1973 da papà toscano (Anghiari, Arezzo) e mamma veneta (Vittorio Veneto, Treviso).
contatti mail: mogherini_f@camera.it
tel: 06.67605348
Fax: 06.67605726
Indirizzo: Camera dei Deputati, Piazza S. Claudio 166 - 00186 Roma


Questo blog è stato visto 1 volte

footer